iLfù

Francesco De Chirico

La realtà, sfortunatamente, esiste. La guardo, la osservo. Poi le do le spalle e inizio a reinventarla. Il foglio bianco è il migliore dei mondi possibili.

iLfú

Progetto Lacitta

Esiste una città inesistente. Si chiama Lacitta. Esiste nella mia testa, da anni. Ed è
cresciuta, si è espansa, ha dato vita a nuove architetture, ardite alcune, rassicuranti le
altre. Non sempre si è avuto rispetto per il passato, che è stato modificato, se non
addirittura ricostruito. Ma non è colpa mia. Sono stati gli Architetti ad avere osato,
molto spesso, più di quanto avrebbero potuto. Per questo Lacitta vive sospesa, tra il
passato vivente e il futuro creativo che soffre d’insonnia.
Se cercate cartoline o fotografie di questa fantastica città, che si rispecchia nel Mar
Mediterraneo, con alle spalle catene montuose dalla curiosa morfologia, non
troverete nulla. Dovrete accontentarvi dei miei disegni, di me che sono l’unica
persona reale ad esserci stato, ad aver visto l’irreale materializzarsi.
Non preoccupatevi, la vostra curiosità sarà soddisfatta: vi mostrerò le Strade e i Ponti,
le Cattedrali e i Palazzi, e vi racconterò dei Folli che li hanno immaginati, costruiti e
vissuti, e delle loro vite rocambolesche, delle loro ossessioni.
Seguitemi in questo viaggio alla scoperta di Lacitta, la più reale delle città inesistenti.